Argomenti

Le vittime degli incendi sono vittima dei fumi: l’evacuazione di fumo e calore (sistema di evacuazione fumo e calore) può salvare la vita

La causa più frequente di incidenti in caso di incendio è l'inalazione dei fumi. I fumi possono provocare perdita di coscienza dopo sole tre inalazioni e morte dopo dieci. I fumi tossici causati dalla combustione costituiscono un serio pericolo, ma possono essere evacuati rapidamente verso l'esterno grazie a un sistema di evacuazione fumo e calore.

I fumi minacciano l’incolumità delle persone

In caso di incendio, le stanze possono riempirsi rapidamente con fumi tossici.

In caso di incendio, le stanze possono riempirsi rapidamente con fumi tossici.

Non esistono incendi senza fumi: 10 kg di carta o cartone rilasciano fino a 10000 m³ di fumo quando bruciano. Anche un cestino della carta, mentre brucia, riesce a riempire rapidamente di fumo un ufficio dal pavimento fino al soffitto. Quando scoppia un incendio, sono i fumi a costituire il pericolo maggiore per le persone coinvolte e per i vigili del fuoco.

Gli sviluppi sono drammatici: il primo effetto del fumo è la distorsione della vista in meno di tre minuti. Le persone perdono l'orientamento e iniziano ad andare nel panico. Le vie di fuga e le porte antipanico non sono più riconoscibili. Quindi si forma il monossido di carbonio (CO). Le concentrazioni di questo gas aumentano rapidamente durante un incendio. L'inalazione del monossido di carbonio provoca mal di testa, sintomi di avvelenamento, perdita di coscienza e infine la morte.

Vie di fuga e uscite di sicurezza senza fumi

I fumi tossici devono essere evacuati dall'edificio quanto più rapidamente possibile. Per consentire un'evacuazione fumo naturale sono installati degli appositi rilevatori di fumo e calore. Questi sistemi possono essere attivati automaticamente (tramite rilevatori di fumo) o manualmente (tramite pulsanti SHEV). Questi favoriscono l’apertura di finestre e lucernario come ventilazione.

Queste aspirano i fumi e il calore eccessivo convogliandoli all’esterno dell'edificio. Le vie di fuga rimangono libere dai fumi e i vigili del fuoco possono intervenire rapidamente proprio dove servono.

Per consentire l'evacuazione fumo è necessaria l'areazione

I sistemi di evacuazione fumo e calore dipendono dall’alimentazione dal basso. Questa aerazione supporta le misure antincendio tramite:

  • aumento della conduzione termica e quindi spinta dei fumi più rapida attraverso le finestre o le aperture del tetto (effetto camino),
  • creazione di uno strato a bassa emissione di fumo lungo la parte inferiore dell'ambiente per fornire una chiara visibilità delle vie di fuga e uscite di sicurezza,
  • riduzione della quantità di fumi e gas esplosivi come conseguenza di una combustione più pulita,
  • riduzione del calore, consentendo ai vigili del fuoco di avvicinarsi all'incendio.

Evacuazione fumo, evacuazione del calore e sistemi di evacuazione fumo e calore

Un evacuatore di fumo e calore fa parte della porta antincendio preventiva e assicura l'evacuazione del fumo in caso di incendio. Lo scopo è di creare uno strato d'aria stabile con poco fumo vicino al pavimento, cosicché le vie di fuga e uscite di sicurezza possano essere utilizzate in sicurezza. Tramite un'evacuazione fumo libera si estrae anche il calore provocato dall'incendio. Ciò significa che il comportamento di carico degli elementi costruttivi portanti o di separazione si estende notevolmente. Per questo motivo, i termini "evacuazione fumo" ed "evacuazione calore" (sistema di evacuazione fumo e calore) vengono spesso utilizzati come sinonimi.

  • L'evacuazione fumo è definita come evacuazione fumo naturale (SHEV) se funziona per effetto della conduzione termica naturale, quindi senza dover utilizzare ulteriori dispositivi di attuatori per la ventilazione (come le ventole).
  • Le unità del sistema naturale SHEV comprendono ad esempio finestre, lucernari, veneziane di ventilazione che si aprono automaticamente in caso di incendio e aiutano a evacuare vapori e fumi caldi da un edificio.
    In conformità alla norma DIN EN 12101-2, SHEV è un evacuatore di fumo e calore naturale da installare come parte integrante di un sistema di evacuazione fumo e calore negli edifici.

    Un sistema SHEV comprende
    • una finestra e i relativi componenti (profili, guarnizioni, ferramenta per porta),
    • il riempimento (ad es. vetro, pannelli) e
    • il sistema di trasmissione con i relativi componenti (attuatore, console, ferramenta).
  • Un'evacuazione fumo meccanica (MRA) funziona con un attuatore motorizzato, come le ventole di estrazione fumi. Il fumo può essere eliminato con o senza condotti di ventilazione.

I materiali nelle aree delle pareti o del tetto sono descritti come evacuazione del calore (WA) se fondono a temperature più elevate o si autodistruggono durante il processo. Le aperture così create consentono al calore prodotto dall'incendio di uscire dal locale in fiamme. A questo punto, l'energia evacuata dal locale in fiamme non è più presente ad esempio per riscaldare ulteriormente gli elementi costruttivi portanti o di separazione. Di conseguenza, questi elementi costruttivi raggiungeranno la loro temperatura critica in un momento successivo.

L'evacuazione del calore amplia quindi il comportamento di carico di tali elementi. L'evacuazione del calore diventa generalmente efficace se l'incendio ha preso piede da un po' di tempo. Anche i fumi vengono evacuati verso l'esterno attraverso le aperture. Ma è troppo tardi per proteggere le persone e combattere l'incendio. Pertanto, l'evacuazione del calore non è la stessa cosa dell'evacuazione fumo!

Il concetto di evacuazione di fumo e calore e i sistemi tecnici che svolgono questa funzione sono definiti entrambi come sistema di evacuazione fumo e calore (SHEV). Il sistema naturale SHEV è costituito da:

  • evacuazione di fumo e calore (NRA), ad es. finestre, lucernari, sopraluce sui tetti, ciascuno dotato di sistema di trasmissione
  • controllo e alimentatore energia (elemento scorrevole)
  • gli elementi attivatori (ad es. rilevatori di fumo, pulsante SHEV)
  • aerazione (ad es. tramite finestre o porte aperte)
  • schermi antifumo, se necessari (per suddividere ambienti di grandi dimensioni)

Funzioni del sistema di evacuazione fumo e calore

I sistemi di evacuazione fumo e calore (SHEV) servono principalmente come porta antincendio preventiva per salvaguardare le persone. Svolgono però anche altre funzioni:

 

Protezione delle persone
mantenere la via di fuga libera da fumi

Protezione ambientale
ridurre i danni all'ambiente

Protezione della proprietà
mantenere intatta la struttura dell'edificio

Salvataggio attivo

Ridurre al minimo i danni provocati dalle operazioni di estinzione degli incendi

Supporto antincendio

Salvataggio passivo

Uso minimo di agenti estinguenti

Ventilazione dell'incendio

Localizzazione dell'incendio

 

Minimizzazione del carico termico

Soluzioni GEZE per sistemi di evacuazione fumo e calore

GEZE fornisce soluzioni aria di scarico complete, ovvero per un'evacuazione fumo naturale, sicura e rapida in caso di incendio, nonché controlli intelligenti SHEV. Un sistema di evacuazione fumo e calore GEZE garantisce l'evacuazione dei fumi (rimozione o estrazione dei fumi) e l'evacuazione del calore in caso di incendio. Ecco come funziona: gli attuatori a catena azionati elettricamente, facili da installare aprono e chiudono le finestre in base alla qualità dell’aria della interna favorendo grazie ad una apertura diretta l’evacuazione dei fumi. Ciò significa che le porte e le finestre si aprono immediatamente aumentando al massimo il loro angolo di apertura, consentendo l'evacuazione del fumo e l'ingresso di aerazione a seconda della configurazione.

Vai a GEZE tecnologia per finestre

1 = sistema di scarico, 2 = sistema di aerazione, 3 = segnali di ventilazione, 4 = segnali d'allarme, 5 = ingressi segnali, 6 = centro di controllo

Sistema di evacuazione fumo e calore GEZE © GEZE GmbH

Il sistema di evacuazione fumo e calore è controllato dall'alimentatore d’emergenza GEZE, costituita da due fonti di alimentazione elettrica (rete e batteria) per garantire il funzionamento in qualsiasi situazione.

In caso di incendio, il sistema viene attivato rapidamente tramite rilevatori automatici (rilevatori calore o di fumo) attraverso un impianto di allarme antincendio esterno (BMA) o un'attivazione manuale (pulsante SHEV). Le finestre, i lucernari, i sopraluce e le porte possono essere controllati in base alla direzione del vento, consentendo l'evacuazione del fumo dall'edificio.

Attuatori GEZE per le unità del SHEV naturale

GEZE fornisce attuatori testati e certificati come SHEV ai sensi della norma EN 12101 Parte 2. Gli attuatori GEZE sono testati e certificati come SHEV con profili in metallo leggero, come Schüco, Akotherm, Kawneer Alcoa, Wicona, Heroal, Aluprof, nonché con profili in legno e combinati in legno e metallo leggero M Sora.

I sistemi SHEV di GEZE utilizzati per la ventilazione antincendio automatica possono essere utilizzati naturalmente anche per la ventilazione quotidiana. Si tratta quindi di unità a doppia funzione e non si usano soltanto in caso di incendio. Se i sistemi SHEV si usano anche per la ventilazione quotidiana, si consiglia di adoperare componenti di automazione aggiuntivi, come pulsanti ventilazione, controlli pioggia-vento o sonde termiche e sensori CO2.

Vai a GEZE sistemi SHEV

Integrazione nel Building Management System

Le soluzioni di evacuazione di fumo e calore GEZE possono essere anche collegate in rete nel sistema KNX e BACnet di Building Management Systems tramite moduli di interfaccia. Di conseguenza, la ventilazione a grado di rendimento energetico controllata ventilazione controllata e un clima interno salutare possono essere prontamente implementati come un sistema di monitoraggio centralizzato per finestre.

Il sistema di evacuazione fumo e calore è parte integrante della tecnologia per protezione antincendio. Questi sistemi stanno diventando sempre più importanti nella pianificazione degli edifici. Quanto prima si tiene conto della protezione antincendio durante la fase progettuale, tanto meglio si può implementare il design architettonico e di conseguenza si possono evitare elevati costi supplementari o di retrofitting.

I concetti e i certificati di protezione antincendio sono elementi importanti per le applicazioni edili. Progetti edili complessi richiedono competenze specialistiche per garantire l'ottenimento di queste necessarie certificazioni. GEZE fornisce assistenza e suggerimenti sullo sviluppo dei concetti di protezione antincendio.

GEZE offre il suo supporto anche tramite il programma di calcolo WinCalc per configurare l’elemento scorrevole del sistema di evacuazione fumo e calore:

  • Semplice : la configurazione centralizzata in WinCalc ti guida attraverso le necessarie procedure con un approccio step-by-step.
  • Competente : WinCalc effettua un controllo di fattibilità e la configurazione automatizzata di un elemento scorrevole idoneo.
  • Veloce : la trasmissione dei risultati al negozio consente di cambiare tra la configurazione tecnica e la preparazione commerciale del progetto.
  • Personalizzato : ricevi uno schema di cablaggio in linea con i dettagli specifici del tuo progetto.
  • Sostenibile : gli schemi sono assegnati all'ordine e forniscono una documentazione precisa, anche per il futuro.

La nostra struttura di vendita ci consente di entrare in contatto con gli esperti per la consulenza sia tecnica che relativa all'edificio specifico e di accedere a un programma ad ampio raggio di partner di sistemi SHEV. La nostra rete europea di rappresentanti nella distribuzione consente di consegnare i sistemi GEZE SHEV anche al di fuori della Germania. Possiamo fornire supporto nel processo di certificazione e nella preparazione della relativa documentazione.

Video di installazione per GEZE Slimchain e GEZE Powerchain attuatori per finestre:

Vai al video di installazione di GEZE Slimchain

Vai al video di installazione di GEZE Powerchain

Il sistema di evacuazione fumo e calore è un dispositivo di sicurezza “dormiente”. Entra in funzione immediatamente in caso di incendio, anche dopo molti anni di inattività. La continua manutenzione professionale è un elemento cruciale per garantire questa funzionalità. Se il sistema di evacuazione fumo e calore non viene sottoposto (in modo appropriato) a manutenzione, la relativa funzionalità a lungo termine non può essere garantita.

GEZE Service offre un servizio di assistenza e riparazione qualificata sui sistemi di automazione ad opera di tecnici di assistenza qualificati. Questo riguarda ovviamente anche il mondo dei sistemi di evacuazione fumo e calore.