Argomenti

Porte automatiche – semplici, utili e sicure

È ormai uno dei presupposti di molti edifici: porte che si aprono automaticamente e poi si richiudono. In supermercati, hotel e concessionari, come anche in uffici pubblici e ospedali, queste porte rendono gli ingressi invitanti, accessibili e senza barriere architettoniche. Si possono anche aggiungere come soluzione retrofit ad un costo ragionevole.

Le porte automatiche assicurano accessibilità a tutte le tipologie di utente

Le porte automatiche sono molto comuni negli hotel.

Le porte automatiche sono molto comuni negli hotel. © Stefan Dauth / GEZE GmbH

Utilizzare una maniglia o girare un pomello, spingere o tirare le ante e chiuderle dopo averle attraversate: può in alcuni casi, creare disagio. Il rischio che la porta rimanga aperta è sempre presente. E per alcune persone è impossibile aprire e richiudere la porta in autonomia, come per esempio le persone su sedie a rotelle, bambini, anziani o diversamente abili. Le porte automatiche assicurano a tutti un comodo accesso agli edifici, cosa sempre più apprezzata.

Le porte automatiche sono la soluzione preferita in alcuni settori

Le porte automatiche eliminano le barriere architettoniche, permettendo l’entrata e l’uscita di elevati flussi di persone in totale sicurezza. Sono ormai considerate la soluzione standard nei seguenti settori:

  • Salute/igiene: nel settore sanitario, le porte automatiche sono soluzioni che consentono a visitatori, pazienti, medici e infermieri di attraversare le porte in modo igienico. Queste persone non devono più aprire le porte manualmente, evitando il contatto con le superfici non sterilizzate.
    Scopri di più sulle nostre soluzioni per il settore sanitario
  • Settore alberghiero e gastronomico: in molti hotel, un ingresso comodo e di prestigio rappresenta il primo benvenuto per gli ospiti. Gli accessi automatici alla cucina e ad altre aree consentono al personale di svolgere le proprie mansioni in sicurezza e garantisce un servizio impeccabile. Accessibilità, sicurezza e igiene costituiscono dei vantaggi importanti anche in questo settore.
    Scopri di più sulle nostre soluzioni nei settori alberghiero e gastronomico
  • Retail: commercio al dettaglio: le porte automatiche guidano i clienti all'interno delle attività commerciali e sono un punto di accesso comodo e prestigioso. Inoltre, creano un ambiente leggero e invitante per gli acquisti. Aiutano anche a risparmiare energia, perché si aprono solo quando è strettamente necessario, minimizzando gli effetti della dispersione energetica.
    Scopri di più sulle nostre soluzioni dedicate al commercio al dettaglio
  • Edifici pubblici: l'assenza di barriere architettoniche negli edifici pubblici è ormai obbligatoria per legge. Le porte automatiche costituiscono una soluzione efficiente e sicura in questo settore, soprattutto per elevati flussi di visitatori.
    Scopri di più sulle nostre soluzioni per edifici pubblici
Sia nelle aree esterne che in quelle interne, il GC 306 consente un controllo semplice delle porte automatiche senza alcun tipo di contatto.

GC 306, un interruttore di prossimità senza contatto © Lorenz Frey / GEZE GmbH

Un ulteriore vantaggio: le porte automatiche, combinabili con i rilevatori di movimento radar, si aprono e chiudono completamente senza contatto. In questo modo, il contatto fisico si riduce al minimo e si impedisce la trasmissione di batteri e virus: una soluzione igienica, ideale soprattutto nelle aree molto frequentate.

Scoprite le soluzioni GEZE per gli ingressi (PDF | 1,12 MB)

SCOPRITE LE SOLUZIONI GEZE PER LE AREE INTERNE (PDF | 287 KB)

Elementi per l’automazione delle porte

Con gli speciali binari scorrevoli si realizzano porte che si muovono automaticamente. Questi tipi di binari automatici per porte scorrevoli sono costituiti da diversi componenti:

  • Elemento di controllo: si tratta di un rilevatore che registra un comando di controllo aperto e lo trasferisce alla puleggia motrice/unità di controllo. Esistono rilevatori manuali, quali touchpad, telecomandi, pulsanti e interruttori, e rilevatori automatici, quali rilevatori di movimento, sensori, barriere fotoelettriche e digitali. Per motivi di comodità, in una porta automatica si integrano spesso diversi tipi di rilevatori.
  • Unità di controllo: questo è il cervello del sistema che di solito comprende interruttori timer, impostazioni per velocità di apertura, angoli e tempo di mantenimento dell'apertura e, ove applicabile, un'aggiuntiva tecnologia di sicurezza costituita da controlli accessi, videosorveglianza ecc.
  • Attuatore: l'attuatore si serve della forza motrice per aprire la porta. L'attuatore spinge la porta per aprirla e poi la richiude.
  • Barre sensori: le barre sensori (rilevatori di presenza) monitorano il percorso delle ante e gli angoli di chiusura. Arrestano la porta immediatamente in caso di pericolo di collisione o intrappolamento di una persona o di un oggetto.

I massimi standard per porte automatiche

Porta automatica in un edificio residenziale

Porta automatica in un edificio residenziale © Aleksandrs Kendenkovs / GEZE GmbH

Lo standard di sicurezza per porte automatiche in Germania è il più elevato al mondo. Essendo dotati di attuatori elettrici, questi componenti sono considerati delle vere e proprie macchine così come previsto dalla direttiva sui macchinari. Sono quindi soggetti a speciali requisiti di sicurezza. La norma europea EN 16005 è implementata dalla DIN EN 16005 in Germania stabilisce i requisiti di progettazione ed i metodi di prova applicati per garantire la sicurezza d'uso delle porte automatiche. Un'altra norma legalmente applicabile in Germania è la DIN 18650, la quale rimane obbligatoria come norma più vecchia e più severa.

Dispositivi di protezione

Il gestore è obbligato per legge a garantire la sicurezza dei movimenti di apertura e chiusura delle porte automatiche e ad eliminare le fonti di rischio associate. In alcuni casi è sufficiente monitorare i bordi di chiusura principali. In circostanze particolari (ad esempio edifici utilizzati prevalentemente da persone anziane, persone con mobilità ridotta o bambini) è necessario assicurare l'intera area della porta. In un gran numero di sistemi di porte più vecchi possono essere integrati come retrofit diversi dispositivi di sicurezza.

I punti chiave delle norme DIN EN 16005 e DIN 18650 prevedono la protezione delle aree pericolose tramite le seguenti misure:

  • Utilizzo di sensori per evitare schiacciamenti, tagli o impatti mentre la porta è in movimento
  • Distanze di sicurezza per prevenire schiacciamenti e trascinamenti
  • Limitazione della forza delle ante
  • Requisiti per un elevato livello di sicurezza edifici nel controllo delle porte e sensori "livello prestazionale c" per porte standard o "livello prestazionale d" per vie di fuga e uscite di sicurezza (in conformità alla norma EN ISO 13849-1)

Manutenzione ed ispezione

Ai sensi delle norme DIN EN 16005, DIN 18650 e del "Regolamento tecnico per gli spazi di lavoro - Porte e cancelli" (ASR A1.7), le porte automatiche devono essere sottoposte a manutenzione periodica di sicurezza tecnica obbligatoria da parte di un tecnico certificato. Ciò vale per la messa in funzione iniziale e poi si deve eseguire almeno una volta all'anno, ma anche in caso di necessità, per esempio se cambia la funzione dell'edificio.

Oltre a questa ispezione, la manutenzione richiede anche una visita regolare e obbligatoria per le porte automatiche/motorizzate. Questi intervalli dipendono dalle specifiche di installazione del produttore. Per le porte automatiche nelle vie di fuga e uscite di sicurezza si consiglia di effettuare la manutenzione ordinaria due volte all'anno.

Protezione antincendio e vie di fuga libere

Porte automatiche lungo le vie di fuga e uscite di sicurezza

Porte automatiche lungo le vie di fuga e uscite di sicurezza © Jürgen Pollak / GEZE GmbH

Le porte automatiche offrono sicurezza grazie a sofisticati sistemi e sensori, persino in caso di emergenza. Le porte utilizzate come porte tagliafuoco devono chiudersi in sicurezza in caso di incendio. In situazione di emergenza, si chiudono automaticamente tramite un impulso dato da un rilevatore di fumo e proteggono la sezione tagliafuoco oppure prevengono la propagazione dei fumi. Questa funzione può essere azionata anche dal Building System come le unità centrali di rilevamento fumi.

Se un passaggio viene identificato come via di fuga e uscita di sicurezza, le porte automatiche devono essere equipaggiate con un generatore di impulsi di apertura corrente di riposo (rilevatore). In questo modo si assicura che la porta si apra entro pochi secondi dall'attivazione o dopo un'interruzione di corrente, così da poter utilizzare le porte nelle vie di fuga e uscite di sicurezza in casi di emergenza.

Controllo e monitoraggio centralizzato tramite collegamento in rete

Gli impianti di porte automatiche sono spesso collegati in rete tramite vari sistemi, come le vie di fuga, il controllo accessi, Building Technology e le unità di controllo dei sistemi di evacuazione fumo e calore. Ciò permette il controllo ed il monitoraggio centralizzato di tutti questi sistemi, incrementando il grado di rendimento del Facility Management.

Assenza di barriere architettoniche con le porte automatiche

La progettazione senza barriere architettoniche ha l'obiettivo di rendere edifici e abitazioni fruibili a chiunque senza dover ricorrere ad aiuti e senza limitazioni. L'accessibilità è regolamentata da norme di edilizia in vigore in Germania ed è un criterio da rispettare nella progettazione di opere pubbliche.

Si deve anche fare in modo che le porte possano essere aperte e chiuse con un minimo dispendio di energia. Altrimenti è necessario ricorrere alle porte automatiche.

DIN 18040-1 Edifici accessibili al pubblico senza barriere architettoniche

L'accessibilità è ormai spesso presa in considerazione anche per le case private. Nella nostra società, il numero di persone anziane sta crescendo in modo significativo e molti, quindi, possono e vogliono vivere in modo indipendente anche in tarda età.

L'accessibilità offre numerosi vantaggi anche in altre situazioni di vita. Aiuta le persone che devono affrontare conseguenze temporanee di incidenti, persone che si spostano con passeggini, bagagli o buste della spesa e famiglie con bambini piccoli. In questi casi, se aprire e chiudere le porte manualmente diventa scomodo, difficoltoso o persino impossibile, allora la soluzione delle porte automatiche offre un elevato livello di comfort nell’utilizzo.

Sicurezza tramite porte automatiche GEZE

Esistono numerose varianti di porte scorrevoli automatiche.

Esistono numerose varianti di porte scorrevoli automatiche. © Erwin Kamphuis / GEZE GmbH

Vuoi dare il benvenuto ai tuoi visitatori con una soluzione d'ingresso speciale? GEZE offre soluzioni su misura per ingressi con porte girevoli, scorrevoli e a battente automatiche, insieme ad altre soluzioni speciali, comprese antine di protezione dei macchinari. La gamma di prodotti include anche elementi di controllo che gestiscono e proteggono le porte automaticamente.

Le automazioni GEZE movimentano le porte automatiche in modo automatico, sicuro e comodo. La loro flessibilità è tale da poter adattare il sistema alle varie esigenze degli utenti. Comunicano anche con altri dispositivi, come per esempio gli impianti di allarme antincendio, e svolgono funzioni di controllo nel Building System.

GEZE vanta tantissimi anni di esperienza con i severi standard di sicurezza tedeschi in conformità alla norma DIN 18650. Tutte le porte automatiche e i sensori GEZE sono conformi alla norma EN 16005.

Per abitazioni private: Pacchetto porta di casa GEZE

Il pacchetto porta di casa GEZE trasforma le porte d'ingresso delle ville o dei condomini in soluzioni d'accesso automatiche e senza barriere. La possibilità di scegliere i componenti in modo flessibile consente di personalizzare il pacchetto porta di casa, come ad es. lo sbloccaggio della porta mediante la funzione di controllo accessi "impronta digitale". Se si desidera, ingresso di questo tipo può essere integrata in un sistema Smart Home esistente.

Maggiori informazioni sul pacchetto porta di casa GEZE

La giusta soluzione per qualsiasi esigenza

Dato che le porte automatiche si trovano spesso all'ingresso di un edificio, gli architetti vi dedicano grande attenzione. Questo perché gli ingressi fungono da "biglietto da visita" di un edificio e quindi creano una prima importante impressione.

  • I sistemi di porte scorrevoli automatiche GEZE sono moderni, poco ingombranti ed eleganti.
  • Le porte girevoli automatiche si utilizzano all'ingresso di edifici grandi e prestigiosi. Uniscono la bellezza architettonica alla massima funzionalità.
  • Gli attuatori della gamma Slimdrive hanno un'altezza costruttiva di soli sette centimetri e si inseriscono perfettamente in qualsiasi tipo di architettura, consentendo anche un'ampia gamma di possibilità applicative. La ridottissima altezza costruttiva permette un'integrazione quasi invisibile sulla facciata. Powerdrive come indica il nome, è un vero e proprio concentrato di potenza, in grado di movimentare ante molto pesanti in modo confortevole e sicuro.
  • Per il bloccaggio e lo sblocco efficace dei sistemi di porte scorrevoli automatiche, GEZE offre diverse soluzioni a seconda delle esigenze di sicurezza e del comfort di utilizzo.

Facile installazione, anche per retrofitting

I sistemi di porte a battente automatiche spiccano per la facilità di installazione e possono essere anche integrati come soluzione retrofit. Gli elementi di controllo gestiscono le porte automatiche; i sensori a barre le proteggono.

La tecnologia nascosta in questi sistemi non è semplice per installatori e manutentori, perché devono essere in grado di gestire numerosi parametri. GEZE ServiceTools facilita loro la gestione delle porte automatiche rendendo le impostazioni più rapide e semplici. Ad esempio, gli schemi di cablaggio aiutano a progettare l'installazione della porta e si può utilizzare il nostro terminale di servizio ST 220 per impostare i parametri della porta con facilità. Oltre alle istruzioni di montaggio, i nostri video di installazione supportano il montaggio di questi sistemi.

Vai al video di installazione di GEZE Powerturn

Vai al video di installazione di GEZE Powerturn IS

GEZE è un fornitore unico di soluzioni complete pensate per soddisfare ogni singola esigenza.

Controllo sicurezza, manutenzione, strumenti di assistenza

Gli elementi mobili e gli attuatori sono soggetti a un certo grado di usura e quindi devono essere manutenuti regolarmente. Il responsabile della gestione deve accertarsi che il sistema sia sempre in condizioni affidabili. Per garantire l'affidabilità della porta è necessario effettuare una manutenzione regolare ed un'ispezione tecnica annuale. Per le porte lungo le vie di fuga si consiglia di effettuare due manutenzioni ordinarie all'anno. Durante queste ispezioni si devono tenere in considerazione gli aspetti correlati alla sicurezza e la corretta installazione e integrazione nel contesto costruttivo.

I parametri relativi ai sistemi automatici di porte scorrevoli, a battente e girevoli GEZE possono essere impostati e modificati rapidamente e facilmente tramite laptop o PC con il software GEZEconnects e con una rapida trasmissione wireless Bluetooth. La semplice lettura dei messaggi di anomalia riduce i costi di assistenza e riparazione. Le funzioni di diagnostica visualizzano in tempo reale i più importanti parametri del sistema di porta. Le anomalie possono essere eliminate del tutto in un batter d'occhio. Tutte le impostazioni della porta possono essere memorizzate ai fini della documentazione, adottate per altri sistemi e inviate via e-mail. Anche i sistemi esistenti possono essere configurati senza problemi per la compatibilità con GEZEconnects.

GEZE Service fornisce per questo settore, pacchetti di riparazione e assistenza flessibili e personalizzati e corsi di formazione.